Parco Naturale Prealpi Giulie

ALPBIONET 2030



GESTIONE INTERGATA DELLA FAUNA E DEGLI HABITAT ALPINI A BENEFICIO DELLE GENERAZIONI FUTURE


Il progetto

La connettività ecologica è alla base dell’ambiente Alpino e globale ed è un requisito fondamentale per la protezione delle specie. Tuttavia, a fronte dell’eterogeneità degli strumenti delle diverse regioni per misurare e tutelare la biodiversità, è estremamente importante sviluppare una concettualizzazione integrata per la protezione degli ecosistemi e della biodiversità nelle Alpi, le quali costituiscono un territorio europeo unico e bellissimo, ricco di habitat e strutture di grande valore, ma minacciato dal sovra sfruttamento e dallo sviluppo incontrollato.

L’obiettivo generale del progetto è di consolidare e migliorare la cooperazione transnazionale nel campo della conservazione della natura, elaborando al tempo stesso un concetto armonizzato di tutela degli habitat naturali e strumenti di pianificazione comuni per ottenere un elevato livello di connettività ecologica per la conservazione della biodiversità.
ALPBIONET2030 mira quindi ad ottenere:
• Un sistema Alpino coerente e complementare di Aree Alpine Strategiche per la Conservazione (Strategic Alpine Conservation Areas), che rispecchi le zone che hanno un valore o un potenziale per la Connettività Ecologica, definito su larga scala e implementato a livello di Regioni Pilota per la Connettività Ecologica (in cooperazione con la Convenzione Alpina)
• Una gestione integrata della natura selvatica a livello Alpino e una maggiore deframmentazione nelle politiche settoriali (caccia, foreste, agricoltura, turismo, sviluppo territoriale, ecc.)
Un nuovo impulso promana dalla nuova macroregione europea EUSALP. La collaborazione tra i Gruppi di Lavoro (in particolare i gruppi 6 e 7), contribuirà ad uno scambio trasversale tra la Convenzione Alpina e il perimetro della macroregione EUSALP con i rispettivi attori chiave.
ALPBIONET2030 durerà da Novembre 2016 ad Ottobre 2019 ed è cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale attraverso il programma Interreg dello Spazio Alpino (Budget totale: 2.637.285 € - fondi ERDF: 2.241.639 €).

Risultati principali del progetto
• Un concetto di gestione integrata e transnazionale della fauna selvatica nelle Alpi che coinvolga più stakeholders 
Un concetto alpino integrato attraverso la mappatura della situazione Alpina, che metta insieme la strategia alpina integrata per la fauna selvatica e le raccomandazioni per la sua implementazione al fine di sviluppare un approccio comune Alpino alla conservazione della biodiversità
L’identificazione delle barriere più rilevanti nelle Alpi (di varie categorie) e dei percorsi di Connettività Ecologica tra le aree nel perimetro di EUSALP e le Alpi.Raccomandazioni per una implementazione su larga scala della Connettività Ecologica nella macroregione EUSALP (AG 6 & 7)
• Creazione di una toolbox Alpina che contenga concetti, documentazione e raccomandazioni tecniche per rafforzare la Connettività Ecologica attraverso un’interfaccia grafica GIS semplice da utilizzare (come uno strumento di pianificazione standard della connettività basato su JECAMI)
• Strategia Alpina di risoluzione conflitti e toolbox per la convivenza uomo-natura.

Obiettivi specifici del progetto
Definire una procedura istituzionale standardizzata per il coordinamento Alpino della Connettività Ecologica e della pianificazione in tutti i paesi Alpini (macroregione EUSALP)
Sviluppare una nuova e rafforzata comprensione della cooperazione spaziale per la Biodiversità e la Connettività Ecologica tra i paesi Alpini con le Aree Alpine Strategiche per la Conservazione ed elaborazione di una strategia transnazionale per la fauna selvatica
Definire le priorità e contribuire all’implementazione dei criteri di pianificazione esistenti per la Connettività Ecologica tra le Alpi e la macroregione EUSALP

Per ulteriori informazioniwww.alpbionet2030.eu
Contatto PPstefano.santi@parcoprealpigiulie.it
Contatto ALPBIONET2030info@alpbionet2030.eu


DEPLIANT ALPBIONET 2030

 indietro

Resta sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter del Parco

Iscriviti

Iniziative e progetti


Scopri le principali iniziative e i progetti del Parco

alt text

Integrative Alpine wildlife and habitat management for the next generation

alt text

Premio EDEN per il turismo accessibile

Il Parco naturale delle Prealpi Giulie è tra le prime cinque Destinazioni d’eccellenza italiane.

alt text

Iniziativa del Parco per promuovere e valorizzare il territorio di riferimento dell’area protetta

alt text

Area protetta transfrontaliera riconosciuta dalla federazione europea Europarc

dove siamo


Scopri come puoi arrivare al Parco. Vieni a trovarci!

Piazza del Tiglio, 3 - Fraz. Prato 33010 Resia (UD) Portami
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Sito ufficiale del turismo in Friuli Venezia Giulia
Riserva naturale Val Alba