Parco naturale delle Prealpi Giulie

Monitoraggio avifauna tramite cattura e inanellamento




Le peculiarità ecologiche dell’area Parco favoriscono la presenza di un notevole numero di specie dell’avifauna, indagate in varie forme sin dalla nascita dell’area protetta e che hanno portato anche alla redazione di Atlante degli uccelli nidificanti e numerosi specifici studi.

Al fine di aumentare la conoscenza dell’avifauna, in relazione sia alle componenti stanziali che migratorie e ottenere dati importanti al ruolo di connettività ecologica svolto dall’area protetta regionale, è stato previsto uno specifico progetto di cattura e inanellamento, che avrà l’obiettivo di inserirsi nell’ampio progetto “Alpi” attivo in ambito nazionale.

“Monitoraggio avifauna tramite cattura e inanellamento” presso la stazione di inanellamento di Malga Confin, secondo il protocollo del “Progetto Alpi


Coordinamento: Uffico tecnico-conservazione della natura
Le attività vengono svolte anche grazie a diversi operatori del CFR (inanellatori abilitati dall'ISPRA) e a numerosi volontari.






Resta sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter del Parco

Iscriviti

Iniziative e progetti


Scopri le principali iniziative e i progetti del Parco

alt text

Iniziativa del Parco per promuovere e valorizzare il territorio di riferimento dell’area protetta

alt text

Area protetta transfrontaliera riconosciuta dalla federazione europea Europarc

dove siamo


Scopri come puoi arrivare al Parco. Vieni a trovarci!

Piazza del Tiglio, 3 - Fraz. Prato 33010 Resia (UD) Portami
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Sito ufficiale del turismo in Friuli Venezia Giulia
Riserva naturale Val Alba