Parco naturale delle Prealpi Giulie

Monitoraggio delle popolazioni di camoscio stambecco e cervo




Gli ungulati rappresentano un gruppo faunistico di elevata importanza, in considerazione dell’impatto sulla vegetazione dei vari ambienti del Parco, delle implicazioni gestionali e della loro importanza sociale. Storicamente hanno subito varie vicissitudini che sono risultate fondamentali nella riorganizzazione e miglioramento della gestione di queste ed altre specie. Il coinvolgimento e la collaborazione avviate da anni con le Riserve di caccia ed il Distretto venatorio n. "Tarvisiano", hanno consentito di svolgere censimenti in comune e di avviare un confronto continuo sulle tematiche della gestione venatoria e ambientale.

Coordinamento: Uffio tecnico-conservazione della natura

Soggetto esterno incaricato: dott. Marco Favalli - Tarcento (Ud)

Attività svolta con la collaborazione del Distretto venatorio n. 1 Tarvisiano e in particolare con le Riserve di Caccia di Chiusaforte, Moggio Udinese, Lusevera, Resia, Resiutta e Venzone.

Visualizza le relazioni sui censimenti:

2018 Censimento autunnale stambecco camoscio

2018 Censimento estivo stambecco camoscio

2017 Censimento autunnale stambecco camoscio

2017 Censimento cervo
2017 Censimento esitivo stambecco camoscio

2016 Censimento autunnale stambecco camoscio

2016 Censimento Cervo

2016 Censimento estivo stambecco camoscio

2015 Censimento autunnale stambecco camoscio


Resta sempre aggiornato, iscriviti alla newsletter del Parco

Iscriviti

Iniziative e progetti


Scopri le principali iniziative e i progetti del Parco

alt text

Iniziativa del Parco per promuovere e valorizzare il territorio di riferimento dell’area protetta

alt text

Area protetta transfrontaliera riconosciuta dalla federazione europea Europarc

dove siamo


Scopri come puoi arrivare al Parco. Vieni a trovarci!

Piazza del Tiglio, 3 - Fraz. Prato 33010 Resia (UD) Portami
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Sito ufficiale del turismo in Friuli Venezia Giulia
Riserva naturale Val Alba