Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie propri e di terze parti per finalità tecniche e di statistica. Per la loro installazione non è richiesto il suo consenso ma la invitiamo ugualmente a prendere visione dell'informativa completa cliccando sul pulsante “Maggiori informazioni”.

L’ECOREGIONE TRANSFRONTALIERA ALPI GIULIE - "Transboundary parks"

transboundary.jpg

Il Parco naturale regionale delle Prealpi Giulie ed il Triglavski Narodni Park sono riconosciuti dal 2009 come area protetta transfrontaliera dalla Federazione europea Europarc nell’ambito del progetto "Transboundary Parks".

Ecoregione Transfrontaliera Alpi Giulie è la denominazione ufficiale del territorio coinvolto, comprendente i due parchi ma anche l’area MAB Unesco slovena “Alpi Giulie”.

EUROPARC_Transboundary_Parks_network.jpg

Transboundary_Parks_network.pdf

Collegati alla pagina della nostra cooperazione transfrontaliera sul sito del Parco nazionale del Triglav

La certificazione che attesta la stretta collaborazione fra le due realtà conferma la bontà del lavoro comune svolto fino ad oggi che ha interessato numerosi ambiti di intervento. Attualmente contatti ed incontri fra gli staff dei due parchi coinvolti hanno una cadenza pressoché quotidiana.

Il riconoscimento è nato dalla volontà di superare, così come è per la natura, i confini amministrativi, in particolar modo lungo un confine che per secoli è stato luogo di chiusure e di conflitti. Un forte segnale per cercare di coniugare con atti concreti ambiente, pace e sviluppo sostenibile.

A sostegno della certificazione, soggetta a revisione quinquennale, i due parchi hanno concordato per il prossimo futuro un programma articolato principalmente attorno a questi temi:

  • design di un logo comune per l’Ecoregione Alpi Giulie;
  • realizzazione di una brochure promozionale comune in sloveno, italiano, inglese e tedesco;
  • definizione degli ecosistemi comuni e determinazione di attivita congiunte di monitoraggio di particolari specie vegetali ed animali (progetti dell’UE);
  • sostegno ad una piu ampia cooperazione nelle attivita dei gruppi scolastici e dei Junior Rangers;
  • incontri dei rappresentanti tecnici e sociali dei Parchi una volta all’anno;
  • incontro del Comitato di Pilotaggio – due volte all’anno – per una valutazione generale del lavoro fatto e per delineare i piani futuri di lavoro comune;
  • scambio di personale e/o di esperti.

Attualmente sono 19 le aree protette europee coinvolte ufficialmente nel progetto per un totale di 9  aree transfrontaliere.

Il Parco naturale delle Prealpi Giulie è l’unica realtà italiana ad aver ottenuto il riconoscimento.


SCOPRI GLI EVENTI PER IL 2022 ORGANIZZATI NELL’ECOREGIONE TRANSFRONTALIERA ALPI GIULIE