Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie propri e di terze parti per finalità tecniche e di statistica. Per la loro installazione non è richiesto il suo consenso ma la invitiamo ugualmente a prendere visione dell'informativa completa cliccando sul pulsante “Maggiori informazioni”.

Con la pubblicazione a cura della Direzione regionale delle foreste de “La vegetazione forestale e la selvicoltura nella Regione Friuli – Venezia Giulia” di Del Favero, Poldini e altri (1998), sono stati definiti i parametri ambientali e colturali nonché la relativa terminologia da adottare nella individuazione, studio e cartografia della tipologia forestale regionale. Alla tipologia medesima fanno riferimento, ora, tutte le direttive che vengono emanate per la pianificazione e la gestione forestale ai vari livelli.

Bosco_faggio_Marco_Di_Lenardo_02.jpg

L'Ente parco ha commissionato uno studio per l'individuazione delle tipologie forestali presenti sul proprio territorio secono i nuovi criteri.

Nel prospetto che segue vengono riassunte le superfici delle 11 unità forestali individuate, le percentuali di ogni unità rispetto alla categoria di appartenenza e le percentuali di ogni categoria rispetto alla superficie boscata complessiva calcolata sulla superficie interessata dall’indagine.

Pino_Nero_Murunzen_Ph Marco Di Lenardo

Emerge subito la dominanza delle faggete (che complessivamente raggiungono il 59,96% della superficie boscata totale) e delle pinete di pino nero e di pino silvestre (21,51%), mentre le altre formazioni, tra cui emergono per estensione le mughete (6.45%), si sviluppano su superfici decisamente minori.

Per approfondimenti vai alle pubblicazioni edite dal Parco

Immagine1.jpg